Andrea Novello

Android 12: Uscita, Lista Smartphone Compatibili e Installazione

anteprima_google_android 12

Android 12 sarà rilasciato da Google entro la fine del mese di ottobre 2021. Il rilascio di Android 12 stabile è stato preceduto da una serie di versioni per sviluppatori, che danno alcune indicazioni su quella che sarà la release finale di ottobre. Come previsto e come tutti gli anni Google permette di scaricare Android 12 prima agli smartphone Pixel. Per tutti gli altri, come Samsung, OnePlus, Xiaomi e così via, ci sarà da aspettare il calendario ufficiale previsto.

Le novità di Android 12 sono davvero tante, e saranno anche più di quelle emerse finora. Tra le novità più interessanti troviamo Material You, nome in codice del nuovo design presentato durante il Google I/O, che andrà a sostituire progressivamente il Material Design, introdotto nel lontano 2014, e ad unificare tutte le interfacce dei prodotti Google. Big G ha definito Material You “come il cambiamento più importante mai introdotto nelle interfacce Android”, ed infatti, dalle prime indiscrezioni emergono novità su tutti i fronti.

Personalizzazione: con Android 12 gli utenti potranno modificare l’interfaccia con colori personalizzati e widget ridisegnati. L’utente potrà ad esempio scegliere lo sfondo della schermata home, il sistema determinerà quali sono i colori dominanti, quali i complementari e li applicherà all’intero sistema operativo;

Animazioni e sistema operativo più fluido: Google migliora le animazioni di sistema, rendendole ancora più fluide. L’interfaccia risponderà con maggiore rapidità, lo smartphone sarà più veloce, reattivo e con una migliore efficienza energetica;

Sezioni ridisegnate: sono state riprogettate parti essenziali dell’interfaccia come l’area delle notifiche, le impostazioni rapide e anche il pulsante di accensione. Tutto è stato modificato per rendere l’interazione ancora più semplice, immediata ed esteticamente accattivante;

Privacy: Android 12 include nuove funzionalità che permettono all’utente di essere informato su quali app accedono ai dati personali e di esercitare un controllo diretto si di essi. Si parte da una nuova dashboard dedicata alla privacy che racchiude tutte le impostazioni sulle autorizzazioni concesse alle app, le informazioni sui dati a cui le app accedono e sulla frequenza con cui ciò avviene. La dashboard da inoltre la possibilità di revocare subito il permesso di accedere ai dati accordato a determinate app. Google inoltre ha aggiunto un nuovo indicatore nella barra di stato che segnala quando una app accede al microfono e alla fotocamera, se l’utente intende revocare subito questi accessi ha a disposizione due nuove opzioni nelle impostazioni rapide. Inoltre, per gli utenti che non desiderano far sapere con esattezza alle app la propria posizione, Google ha predisposto nuove autorizzazioni che permettono di concedere l’accesso ad una posizione approssimativa.

Aggiornare ad Android 12 è semplice. Quando l’aggiornamento sarà disponibile, sarà il vostro stesso smartphone a segnalarvene la disponibilità tramite una apposita notifica. Ecco la lista di smartphone che possono scaricare Android 12:

  • Google Pixel 3;
  • Google Pixel 3 XL;
  • Google Pixel 3a;
  • Google Pixel 3a XL;
  • Google Pixel 4;
  • Google Pixel 4a;
  • Google Pixel 4a 5G;
  • Google Pixel 4 XL;
  • Google Pixel 5;
  • Google Pixel 5a.
Google Store
immagine_google_android_12

Google mette anche a disposizione una versione scaricabile del sistema operativo. Trovate sul sito ufficiale le factory image che potete scaricare e installare manualmente. Una volta che avete installato una qualsiasi developer previev di Android 12, i successivi aggiornamenti arriveranno direttamente sullo smartphone. In alternativa, potete installare le immagini OTA, che non cancellano i dati del dispositivo e non richiedono di sbloccare il bootloader, come invece accade con le factory image. Le immagini OTA sono compatibili solo con dispositivi Pixel con a bordo Android 11.


Advert